Il Life PonDerat al Convegno sulla conservazione e gestione delle aree costiere nel Mediterraneo

Il Life PonDerat al Convegno sulla conservazione e gestione delle aree costiere nel Mediterraneo

16 giugno 2017

Il life PonDerat è stato ospite del Convegno sulla conservazione e gestione delle aree costiere nel Mediterraneo.

La giornata, organizzata nell’ambito del progetto Life Res Maris, si è svolta all’interno dell’Orto Botanico di Roma. Il programma, denso e interessante, ha visto susseguirsi diversi interventi inerenti sia il Progetto Res Maris, giustamente protagonista della giornata, sia altri progetti LIFE che hanno come obiettivo il recupero di aree costiere, con azioni di tutela e salvaguardia a vantaggio sia degli ambienti dunali e di macchia sia di ambienti sommersi come le praterie di Posidonia.

I tecnici del PonDerat hanno esposto una veloce panoramica delle azioni di progetto concentrandosi in particolare su quelle che andranno a salvaguardare gli habitat costieri tipici delle Isole Ponziane, grazie all’eradicazione o il controllo delle specie aliene invasive, animali e vegetali.

Di particolare interesse, anche in relazione alle azioni previste dal PonDerat, due interventi del pomeriggio. Il primo, quello della Dott.ssa Loretta Gratani, Direttore dell’Orto Botanico di Roma, che ha parlato della plasticità fenotipica del Carpobrotus edulis e della sua capacità di crescita in risposta alla luce. L’intervento ha ben evidenziato le caratteristiche che permettono a questa pianta di invadere le nostre dune e soppiantare le piante native.

A seguire, l’intervento della dott.ssa Alicia Teresa Rosario Acosta, dell’Università di Roma III, che analizzando le principali minacce che incombono sugli ecosistemi costieri sabbiosi italiani, ha evidenziato come, tra le diverse specie aliene invasive presenti, il Carpobrotus sia quella da tenere d’occhio prioritariamente

Potrebbero interessarti anche